Floresta entre as comunidades de Anã e Maripá, RESEX Tapajós-Arapiuns

Baixo-Amazonas

Dal 2004 al 2008 ho vissuto e lavorato nella regione Baixo-Amazonas, stato del Pará (Brasile); dal 2009, pur vivendo lontano da questa regione, ho continuato a seguirne le vicende e realizzare attività ad essa connesse.

Il popolamento del Baixo-Amazonas (400 mila km 2 e poco più di 710 mila abitanti) è concentrato nelle aree intorno ai corsi d’acqua e, in misura minore, ai principali assi stradali. L’area di foresta è ancora predominante sebbene venga costantemente erosa. Il polo regionale principale è Santarém (300 mila abitanti).

La regione, intensamente popolata ancora nel secolo XVI, è stata sconvolta nel corso dei secoli dalle ondate colonizzatrici, che ne hanno ridefinito profondamente la configurazione sociale e spaziale. Le popolazioni locali hanno però dimostrato una forte resilienza, conservando molte tradizioni ed adattandole via via alle mutate condizioni.

Nel Baixo-Amazonas è particolarmente forte il conflitto tra modelli di sviluppo alternativi, in una tensione tra la volontà delle persone di accedere a beni e servizi che sono loro negati e quella di mantenere vive le pratiche sociali, economiche e culturali che le contraddistinguono.

  • In questi luoghi ho coordinato per ISCOS e poi MAÌS il progetto detto Uirapurú.
  • Le attività realizzate nella regione del fiume Tamuataí, nel comune di Prainha, sono tra le più riuscite di questo progetto per saperne di più, vai alla pagina a questa dedicata .
  • Visualizza sul mio blog i post relativi ad alcune attività relative al Baixo-Amazonas (posteriori al 2008).
  • Visualizza i villaggi e i gruppi con i quali ho lavorato.